AAA il Mef cerca 220 medici da assoldare nelle commissioni di verifica

Undici posti sono riservati a medici legali under 40. Selezione aperta fino al 14 settembre

Il ministero dell’Economia e delle Finanze rinnova le commissioni incaricate degli accertamenti medico-legali per il riconoscimento di prestazioni di natura pensionistica, indennitaria e risarcitoria.

Fino al 14 settembre è possibile partecipare alla procedura di selezione pubblica per il convenzionamento di 220 medici specialisti (medicina legale, medicina del lavoro, neurologia, ortopedia, psichiatria, oftalmologia, otorinolaringoiatria, cardiologia, geriatria, oncologia, medicina interna) che saranno chiamati a far parte delle Commissioni mediche di verifica, con sede nei capoluoghi di regione e della Commissione medica superiore a Roma.

Una quota pari a 11 incarichi è riservata ai medici specialisti in medicina legale che alla data di scadenza di presentazione della domanda non abbiano superato i 40 anni di età. «Con i medici utilmente collocati in graduatoria – spiega il ministero – sarà stipulata una convenzione di durata annuale, rinnovabile per un periodo continuativo non superiore a tre anni».

Prevista anche la costituzione di elenchi di medici specializzati in altre discipline ai quali attribuire specifici incarichi, secondo principi di rotazione.
L’avviso di selezione è pubblicato sul sito internet del ministero, nella sezione Trasparenza area Bandi di Concorso.
La domanda di ammissione alla selezione va presentata esclusivamente in via telematica all’indirizzo www.concorsionline.mef.gov.it, con il sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o con le credenziali rilasciate in fase di registrazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here