Abbattute le ville dei Casamonica  

    Soffitti dipinti, tende dorate, due statue di tigri e una di un cavallo: arredamenti sfarzosi o apparentemente sfarzosi, nelle 8 ville abusive dei Casamonica abbattute dalle forze dell’ordine all’alba di oggi al Quadraro, quartiere est di Roma. “Villette che erano da 30 anni lì, realizzate in palese violazione di regolamenti edilizi, vincoli paesaggistici, ferroviari ed archeologici”, ha detto il sindaco di Roma Virginia Raggi, parlando “dell’operazione più imponente contro la criminalità mai realizzata dai caschi bianchi di Roma”. Presente al blitz il ministro dell’Interno Matteo Salvini che afferma,”l’abbattimento delle villette dei Casamonica – atteso da molti anni – è un ottimo segnale, e siamo solo all’inizio. Per i delinquenti la pacchia è finita”. Tra gli oggetti ritrovati all’interno delle villette vasche dorate, statue dorate di cavalli e giaguari in ceramica. I soffitti di alcune delle case erano affrescati con nuvole e cupidi. Scoperta anche una porta d’ingresso imbottita sul retro con brillanti tipo Swarovski. 

    (Fonte: Adnkronos)