“Accuse infondate”, tensione Iran-Usa  

L’Iran ha respinto categoricamente le “accuse infondate” degli Stati Uniti riguardo l’attacco contro due petroliere nel golfo dell’Oman, dopo che il sottosegretario americano, Mike Pompeo, ha attribuito l’incidente a Teheran. Lo ha comunicato la missione iraniana all’Onu, sottolineando di “condannare nei temi termini più forti” tali affermazioni.  

“La guerra economica degli Stati Uniti e il terrorismo contro il popolo iraniano, nonché la loro massiccia presenza militare nella Regione, sono stati e continuano ad essere le principali fonti di insicurezza e instabilità nel Golfo Persico”, si legge in una dichiarazione. 

(Fonte: Adnkronos)