Adesivi horror per auto contro l’abuso di abbaglianti. Ma sono legali?

Lo abbiamo chiesto a Stefano Giannini, sindacalista di Sulpl Roma (Sindacato Unitario Lavoratori Polizia Locale)

adesivi horror

In Italia hanno avuto un enorme successo gli adesivi di famiglie intere disegnati in versione minimal: mamma, papà, bambini e addirittura animali domestici appicciati sul lunotto posteriore delle auto. Alcuni sticker espongono anche il nome di battesimo dei singoli personaggi. Sono rassicuranti, simpatici e soprattutto innocui. L’evoluzione della specie di “Bebè a bordo”.    

Versione horror
All’estero sono andati oltre, mettendo a punto degli adesivi horror venduti già da qualche anno online. Cioè in tutto il mondo, Italia compresa. Sono invisibili di giorno e anche di notte. Già, la loro particolarità è quella di apparire solamente nel caso in cui il conducente di una macchina usi gli abbaglianti in direzione del lunotto posteriore dell’auto che gli sta davanti. Insomma, dal nulla compaiono spettri, mostri, personaggi sanguinolenti e icone del cinema horror asiatico come Samara di The Ring o Kayako di The Grudge.


Costano poco ma…
La notizia di questi adesivi particolari è arrivata anche in Italia e ha fatto velocemente il giro del web negli ultimi giorni. Si acquistano online, costano pochi euro: non più di 3-4 dollari. Sulla carta vengono venduti per arginiare l’abuso di abbaglianti. E’ chiaro però che possono provocare incidenti a causa dell’effetto sorpresa, a causa del fatto che “spuntano” all’improvviso.

Chiarimenti
Momento Italia ha contattato Stefano Giannini, sindacalista di Sulpl Roma (Sindacato Unitario Lavoratori Polizia Locale) per alcuni chiarimenti.   

Gli adesivi horror sono illegali?
«
A memoria non c’è una una norma che prevede sanzioni per chi applica adesivi sul lunotto posteriore di un veicolo che riproducono soggetti terzi. Non si possono esporre contenuti pubblicitari su veicoli non aziendali, ma nulla vieta di applicare adesivi horror». 

E se dovesse verificarsi un incidente perché il conducente del veicolo usa gli abbaglianti e si spaventa vedendo gli adesivi horror? 
«Se ci si spaventa degli adesivi horror forse è perché si è troppo vicini al veicolo davanti e non si rispetta la distanza di sicurezza. Non dimentichiamoci inoltre che si deve sempre conservare il controllo del veicolo che si guida. L’articolo 141 del codice della strada parla chiaro. Si va incontro a sanzioni. Insomma, per il conducente del veicolo che sta dietro e usa gli abbaglianti da distanza ravvicinata c’è il rischio di darsi la zappa sui piedi…».        

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here