Aggredito dagli ultras l’ad del Catania, squadra non gioca  

Niente partita con il Potenza, il Catania torna alla base. La decisione del club etneo è stata presa dopo l’aggressione, sul traghetto da Messina a Villa S. Giovanni, dell’amministratore delegato della squadra Pietro Lo Monaco da parte di alcuni ultras.  

“La vile e vergognosa aggressione subita oggi -scrive il Catania sul suo sito-, già prevedibile alla luce dello striscione intimidatorio esposto in città e di quanto denunciato dal nostro amministratore delegato in occasione della conferenza stampa tenuta ieri, ci obbliga a fermarci. Conseguentemente, la squadra rientra a Catania”.