Alimentazione, il segreto per dimagrire? «Circondarsi di persone snelle…»

Lo scrivono gli esperti di “Dottoremaeveroche”, il sito della Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri (Fnomceo) che si batte contro le fake news

alimentazione

«Il punto da cui partire è che i comportamenti sono contagiosi. Come i virus», scrivono gli esperti di “Dottoremaeveroche”, il sito della Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri (Fnomceo) che si batte contro le fake news. Ebbene, circondarsi di persone attente all’alimentazione aiuta a dimagrire. «Se andando con lo zoppo si impara a zoppicare, andando con il magro si impara a dimagrire?» Gli esperti parlano di un esempio perfetto. 

Lo Studio Framingham
Nell’analisi della questione si è partiti dallo “Studio Framingham”, una ricerca che ha scoperto che, «rispetto alle persone snelle, quelle obese hanno maggiori probabilità di avere amici, amici di amici e amici di amici di amici ugualmente obesi. Vale dunque la regola dei tre gradi di influenza: non soltanto tra amici diretti, ma anche a distanza, per così dire». Traduzione: il “contagio” dei comportamenti della propria cerchia può riguardare anche l’alimentazione, che poi si specchia nei numeri della bilancia.  

L’esempio
Un esempio sul condizionamento a distanza? «E’ il caso di due fratelli che abitino in due paesi distanti e si vedano solo a Natale. Negli ultimi tempi, uno dei due è molto ingrassato ma, incontrandolo alla fine dell’anno, il pensiero del fratello meno… pesante potrebbe essere: “Va bene, è parecchio in sovrappeso ma è sempre il mio caro fratellone”. Non solo, ma è probabile che il suo successivo stile di vita sia influenzato dal “contagio” con la situazione del fratello, al punto che in previsione del successivo Natale potrebbe iniziare a concedersi qualcosa in più o a cedere alla pigrizia facendo meno esercizio. Anche perché il giudizio degli altri familiari in merito alla sua forma fisica sarebbe meno temuto». 

Anche in positivo
«La propensione a imitare i comportamenti vale anche in positivo e questa è davvero “la” buona notizia. Pensiamo ad esempio che il successo di interventi che puntano ad aiutare una persona obesa a dimagrire non solo possono avere effetto su di lui o di lei, ma anche sul suo compagno o compagna di vita: moglie o marito, insomma», scrivono gli esperti. Insomma, i veri influencer sull’alimentazione sono i familiari, gli amici e gli amici degli amici. Non le star di Instagram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciannove + dieci =