Alitalia, via libera a offerta Fs  

Disco verde all’offerta vincolante presentata dalle Fs spa per l’acquisizione di Alitalia. Secondo quanto s’apprende da fonti vicine al dossier, la holding di Villa Patrizi ha ricevuto la comunicazione che l’offerta “è stata positivamente valutata dai commissari sentito il ministero vigilante”, cioè il dicastero dello Sviluppo economico. 

“Noi siamo convinti della bontà a livello trasportistico del progetto. Ci crediamo”, aveva detto l’amministratore delegato di Fs Gianfranco Battisti a margine della presentazione degli orari invernali 2018-19 a Milano facendo sapere di aver fatto l’offerta e di essere in attesa di una risposta da parte del Mise. “Abbiamo l’ambizione e soprattutto la maturità industriale di poter garantire la leadership su un progetto integrato di mobilità del paese” ha assicurato Battisti. “Quindi – aveva poi ribadito – aspettiamo che ci vengano ufficializzate le condizioni dopo di che partiamo con il lavoro e vediamo i risultati nei tempi giusti”. A chi gli domandava se l’uscita di scena di Luigi Gubitosi cambierà qualcosa nelle interlocuzioni, Battisti ha evidenziato che “dal momento in cui ci viene ufficializzato il ruolo saremo noi a gestire la partita delle negoziazioni. Non vedo un ruolo dei commissari se non quello della gestione del prestito ponte. Saremo noi – aveva chiosato – a gestire i tempi e i processi di negoziazione”. 

Battisti ha inoltre fatto sapere che “stiamo interloquendo con molto operatori e tra questi c’è Easyjet, ma non solo”. “Presto potremmo essere in grado di annunciare qualcosa di definito. Stiamo registrando molto interesse intorno alla capacità progettuale di Fs e alla sua leadership nel gestire questo processo” aveva concluso. 

(Fonte: Adnkronos)