Ancelotti difende Mourinho  

Il gesto di Mourinho all’Allianz Stadium dopo la vittoria in rimonta del Manchester United contro la Juventus “è totalmente comprensibile”. Ne è convinto il tecnico del Napoli, Carlo Ancelotti, che alla vigilia del match contro il Genoa torna a porre l’accento sul problema culturale che affligge il calcio italiano.  

“Ognuno di noi in campo ha una responsabilità prima, durante e dopo le partite, ma essere insultati per 90 minuti non fa certo piacere. La reazione di Mourinho è totalmente comprensibile, anche perché non è stata una cosa volgare ma ironica e dopo 90 minuti di insulti ci può stare. Il problema vero e che si tende ad offuscare sono i 90 minuti di insulti, non un gesto di pochi secondi”, sottolinea Ancelotti.  

“Non mi riferisco solo all’Allianz Stadium – precisa – ma della cultura generale del calcio italiano. Queste cose succedono anche a Napoli e Milano. Ma basta, lasciamo stare. Tra il Napoli e il Psg, sia all’andata che al ritorno, c’è stato un ambiente bellissimo e nessun problema, penso che sarà così anche domani contro il Genoa. Basta discutere e litigare, viviamo lo sport nel modo più semplice possibile”. 

(Fonte: Adnkronos)