“Asili nido troppo costosi per 132mila bambini” 

Lo ”scarso utilizzo degli asili nido” è dovuto ”all’offerta limitata” ma anche a causa di ”vincoli economici”. I dati sono diffusi dall’Istat nel corso dell’audizione nelle commissioni Bilancio di Camera e Senato, riunite per l’esame del ddl bilancio 2020. Nel 2018 il 12,4% dei genitori di bambini di 0-2 anni non iscritti al nido dichiara di non averlo fatto perché i costi sono eccessivi. In valori assoluti, complessivamente la mancata iscrizione al nido per motivi economici riguarderebbe circa 132 mila bambini di 0-2 anni, la maggior parte residente al Nord (il 61,9% del totale Italia), mentre quelli residenti al Centro o nel Mezzogiorno sono rispettivamente il 16,7% e il 21,5% del totale. Le differenze territoriali ”sono ampie”: il vincolo economico viene indicato per il 17% al Nord, per l’11,3% al Centro e per il 7,2% nel Mezzogiorno.