Attentato in Francia, è morto Antonio Megalizzi

Il giornalista italiano, coinvolto nell'attentato di Strasburgo, non ce l'ha fatta: si è spento in ospedale

attentato

Antonio Megalizzi non ce l’ha fatta. Il giovane giornalista italiano, coinvolto nell’attentato di Strasburgo dell’11 dicembre, si è spento in ospedale nel pomeriggio dopo aver lottato tra la vita e la morte. Era in coma dopo il colpo che l’ha raggiunto alla testa. Salgono così a quota 44 le vittime italiane del terrorismo se si considera l’intervallo dal 2003 al 2018. Immediato il cordoglio dell’ex premier Paolo Gentiloni via Twitter: «Un pensiero a Antonio Megalizzi. Credeva nell’Europa e nel futuro. Il terrorismo lo ha ucciso. Siamo vicini ai suoi cari e ricorderemo il suo impegno esemplare». Pensiero simile quello di Giuseppe Conte, il presidente del Consiglio: «E’ una notizia che ci rattrista molto. Un pensiero di grande affetto e molto commosso va alla sua ragazza. Ci dobbiamo unire tutti in questo dolore». Così Matteo Salvini, vicepremier e ministro dell’Interno: «Una preghiera per Antonio Megalizzi, l’impegno che non si muoia più così».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here