Austria, crollo dell’ultradestra. Kurz trionfa  

I popolari di Sebastian Kurz volano al 37,2%, l’ultradestra del Fpoe, travolta dall’Ibizagate che aveva costretto alle dimissioni il suo leader Heinz Strache crolla del 10%, mentre i Verdi arrivano alla cifra record del 14,3%, il 10,5% in più. E’ quanto emerge dalle prime proiezioni dopo il voto in Austria, che fa segnare ancora un arretramento dei socialdemocratici, fermi al 22, mentre i liberali di Neos arrivano al 7,4%. 

L’ultradestra austriaca del Fpoe, che al voto di oggi sarebbe crollata del 10% secondo le prime proiezioni, sarebbe pronta ad andare all’opposizione. “Non abbiamo ricevuto un mandato chiaro per continuare la coalizione” con i popolari, ha detto l’europarlamentare Harald Vilimsky.