“Avanti verso il cambiamento”, M5S risponde all’Ue  

“Le ricette basate sull’austerità non funzionano”. Così i deputati del MoVimento 5 Stelle in commissione Politiche Ue, in una nota. “Eppure la Commissione europea – aggiungono – ha bocciato la nostra Manovra. Sembrerebbe che la nostra colpa sia quella di aver messo a bilancio delle misure che finalmente andranno ad aiutare concretamente i più poveri, ristabiliranno regole giuste per andare in pensione e rilanceranno gli investimenti che servono per far ripartire l’Italia”.  

“La scusa con la quale ci hanno detto di no – avvertono – è quella dell’alto debito pubblico del 2017. Ricordiamo che il vero debito è stato accumulato dai governi precedenti, proprio per andare dietro ai sacrifici che ci chiedeva l’Europa. Delude constatare che, nonostante gli esempi portati avanti dalla storia recente, a Bruxelles ci sia ancora chi testardamente consideri sbagliate le manovre espansive. Noi, restiamo convinti delle nostre previsioni: continuiamo a puntare alla crescita e al rinnovamento del Paese”, concludono. 

(Fonte: Adnkronos)