Aziende 2019: non avere un sito web professionale è un vero passo falso  

Come aprire una lavanderia

Bologna, 12 maggio 2019 – Nell’ultimo ventennio, e soprattutto negli ultimi 10 anni, il mondo è completamente cambiato. La diffusione di internet, la velocità di connessione sempre maggiore, la diminuzione dei costi di connessione, hanno portato la maggior parte delle persone a fare un largo uso delle tecnologie digitali. Questo ha cambiato anche il modo di fare impresa in quanto hanno dovuto adeguarsi al nuovo modo di cercare servizi e prodotti.  

Nel solo periodo intercorrente tra il 2009 e il 2010 si è verificato un incremento del 20% delle persone connesse in rete. Internet è diventato infatti un mezzo di comunicazione sempre più potente in quanto usato da oltre 2,5 miliardi di persone in tutto il mondo. Presto, con l’avvento della tecnologia 5G, ci sarà sempre un maggiore accesso a internet, destinato a diventare un mezzo di informazione sempre più importante ed influente.  

Le aziende, nel 2019, non possono ignorarlo. Farlo sarebbe un vero e proprio passo falso e di conseguenza devono iniziare a cambiare il loro modo di comunicare.  

Se prima tutto era basato sul passaparola, su qualche volantino e su manifesti pubblicitari, oggi per essere competitivi bisogna puntare su una comunicazione digitale efficiente.  

In virtù della concorrenza che oggi sfrutta il web per essere presente in modo massiccio, con e-commerce e altre tecnologie, affidarsi alla sola pubblicità tradizionale risulta essere inadeguato.  

Essere su internet, oggi, è una vera e propria esigenza. Statistiche dimostrano che circa il 60% delle persone, prima di acquistare un prodotto o un servizio, cerca informazioni in rete sulle aziende con le quali vogliono entrare in contatto. Il 93% di questi prende la decisione d’acquisto proprio in base all’immagine dell’azienda percepita mediante siti web e social network, come Facebook e Instagram. Ciò significa che trasmettere un’ottima immagine aziendale tramite internet è di fondamentale importanza per il successo di un’azienda oggigiorno.  

Sempre più sono gli utenti nativi digitali e che quindi utilizzeranno internet per prendere una qualunque decisione. Non essere sul web equivale quindi ad essere invisibili al mondo e competere sul mercato diventerà praticamente impossibile.  

Cosa cercano le persone su internet? Cercano aziende in grado di risolvere i loro problemi. Una volta trovata l’azienda cercheranno informazioni sulla sua reputazione, sui prodotti e servizi disponibili e tutto ciò che possa dare loro informazioni sull’affidabilità e qualità della stessa, special modo se si è in procinto di effettuare acquisti online.  

In tale panorama, diventa importante disporre di un sito web che sia strutturato bene, che comunichi in modo efficiente, che sia aggiornato e che trasmetta un’immagine non alterata, ma comunque positiva, dell’azienda.  

Perché scegliere un professionista per il proprio sito web  

A chi affidarsi per costruire la propria immagine sul web? Il consiglio è quello di scegliere sempre dei veri professionisti in quanto diversamente si rischia di trasmettere un’immagine negativa dell’azienda con impatti diretti su fatturato e passaparola.  

Molte volte gli imprenditori sottovalutano l’importanza della rete e quindi, pur decidendo di avere un sito web, si affidano a soluzioni fai da te con siti preconfezionati, oppure decidono di affidare il compito ad un amico o al famoso “cugino” che non si occupa della realizzazione di siti web professionali.  

Il risultato sono pagine anonime, non aggiornate, non posizionate in vetta ai motori di ricerca per parole chiave davvero ricercate e quindi inesistenti: insomma, un vero e proprio spreco perché un sito web fatto male non porta alcun vantaggio.  

Lo spreco, è, inoltre, anche economico: un sito fatto male presenta, presto o tardi, delle problematiche di navigazione e di user experience, per cui va rifatto da capo, con la conseguenza d’aver pagato due volte per lo stesso servizio.  

Lo stesso vale per i testi e le immagini (i cosiddetti contenuti digitali) usate all’interno: se non di qualità, se non studiate, non porteranno nessun risultato utile al sito, ma anzi, potrebbero infastidire l’utente che lo sta navigando causandone l’abbandono.  

Le persone, come già detto, sempre più spesso prendono una decisione sulla base di informazioni trovate in rete. Ciò significa che l’immagine trasmessa dal sito web aziendale deve essere impeccabile.  

Ovvero deve essere positiva, con toni non eccessivamente enfatici perché possono destare sospetto, ma comunque si deve apparire determinati, qualificati per i servizi offerti, cordiali, sempre disponibili. Fin dalla homepage deve essere chiaro ai visitatori di cosa si occupa l’azienda, in modo che sia facile capire se offre i servizi che l’utente sta effettivamente cercando. 

Inoltre, la navigazione deve essere semplice: l’utente, anche il meno abile, deve essere in grado di destreggiarsi all’interno del sito web da qualsiasi dispositivo (computer o smartphone) e trovare tutte le informazioni che sta cercando per capire se può o meno fare affidamento sull’azienda. Un non professionista è in grado di costruire questa immagine? 

Tante competenze per la realizzazione di un sito web professionale  

La realizzazione di siti web professionali richiede la collaborazione di un team di diversi professionisti in quanto le competenze richieste oggigiorno sono davvero numerose. Sono necessarie competenze tecniche, ovvero quelle di programmazione, competenze artistiche per il design da dare al sito e competenze di marketing per centrare gli obiettivi.  

Per realizzare un sito web professionale è necessario disporre anche di professionisti del copywriting per testi e slogan che siano persuasivi e che allo stesso tempo rispondano ai criteri SEO: questi consentono di ottenere un buon posizionamento del sito e quindi di apparire nelle prime pagine dei motori di ricerca come Google, il più usato, oppure Bing, Yahoo e altri.  

Spendere una piccola cifra in più per usufruire di tutte queste competenze esperte, è il migliore investimento che si possa fare per il proprio brand (e fra l’altro è una spesa una tantum).  

I siti non devono semplicemente essere infarciti di keywords perché Google penalizza tale comportamento; devono essere di qualità e scritti bene dal punto di vista tecnico, sintattico e grammaticale. Tutto questo può farlo un amico non competente?  

Per capire l’importanza di avere un sito web professionale facciamo un esempio. La prima cosa che oggi fa una persona alla ricerca di mobili da giardino a Roma è quello di aprire Google e digitare “mobili da giardino roma”. La sua esigenza è quella di trovare aziende da cui acquistare i mobili, farsi un’idea del risultato finale e magari richiedere un preventivo online.  

Il motore di ricerca visualizzerà una lista di siti web ed è dimostrato come la maggior parte delle persone clicca sul primo risultato; molti visiteranno tutti i siti della prima pagina ma quasi nessuno proseguirà oltre poiché nella maggior parte dei casi già i risultati in prima contengono la risposta alle proprie esigenze.  

Però, proprio nelle pagine successive potrebbero esservi rivenditori con buoni prodotti ed un ottimo rapporto qualità/prezzo, ma è come se non esistessero. Perché? Semplicemente perché hanno un sito web fatto male e non ottimizzato per comparire tra i risultati di ricerca utili ai loro potenziali clienti. Google lo capisce e li piazza in fondo alla classifica in quanto l’obiettivo del motore di ricerca è offrire siti web qualitativi che rispondono in modo efficace al problema.  

Questo inconveniente accade perché la comunicazione del sito web ed i suoi contenuti sono stati affidati a non professionisti, oppure a persone che si spacciano per tali ma che non lo sono. L’obiettivo di un sito web professionale è invece quello di essere un vero e proprio strumento per aumentare i fatturati aziendali, generando visite da convertire in vendite.  

Ovviamente mettere in campo diverse figure professionali per la costruzione di un sito internet fatto bene ha un costo, ma questo può essere considerato un buon investimento se porta ad un aumento degli introiti, mentre un sito fatto male rimane un costo a sé e quindi rappresenta per l’azienda una perdita, oltre al danno di immagine che può causare.  

Un sito professionale per un’esperienza di navigazione unica  

Affidarsi a professionisti vuol dire avere un sito web professionale. Cosa vuol dire? Un’agenzia web seria studia in modo dettagliato l’azienda che ha di fronte ed il profilo dei suoi clienti, al fine di elaborare non semplicemente un sito ma un sito web orientato al marketing.  

Non bisogna infatti dimenticare che un professionista dei siti web non è, oggi, solo un web master ma anche un esperto di web marketing in grado di prevedere l’evoluzione del sito, come sarà ricercato e da chi verrà navigato per fornire all’utente la migliore risposta in assoluto.  

Su un sito web che si rispetti, infatti, alla messa in produzione verranno condotte delle campagne di web marketing per darne subito visibilità ed incrementare gli introiti. Per centrare l’obiettivo è possibile far leva su numerose tecniche alla base di una strategia solida, come ad esempio campagne pubblicitarie con Google Ads o Facebook ads, attività di ottimizzazione del posizionamento (SEO) o attività di digital PR.  

In base alla tipologia di servizio offerto, può essere consigliabile abbinare al sito web un’area e-commerce, oppure di affiancare un blog che dia informazioni dettagliate e allo stesso tempo semplici da comprendere per una persona non esperta che sta ricercando informazioni.  

Queste sono solo alcune delle tecniche che possono essere messe in atto per ottenere visite immediate da convertire in vendite grazie ad un sito web professionale; ciò che però rende il servizio offerto unico è la capacità di calibrare le strategie sulle necessità delle aziende, tenendo anche in considerazione i servizi di geolocalizzazione, soprattutto per coloro che hanno un bacino di utenza territorialmente limitato, ad esempio professionisti come meccanici, idraulici, elettricisti, ristoratori, albergatori.  

A ben vedere, tutti questi dettagli non possono essere curati da chi improvvisa una professione che alle sue spalle deve disporre di importanti background.  

Per informazioni:
Sito: Squeezemind
Tel: 0510421653
Mail: [email protected] 

(Fonte: Adnkronos Immediapress)