Azzolina: “Contro di me attacchi infimi, educare nuove generazioni al rispetto”

Nessuna donna dovrà mai più leggere commenti così infimi, subire attacchi volgari e abietti come questi. È e sarà la mia battaglia. E la faremo a scuola. Educando le nuove generazioni al rispetto dell’altro, uomo o donna che sia, al pensiero critico, allo scambio di idee fatto con i contenuti e non con la volgarità”. Lo scrive su Facebook la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, postando anche gli insulti sessisti rivolti a lei su un gruppo leghista. “Provo molta pena per chi si esprime in questo modo e per chi alimenta questo tipo di reazione, parlando solo alla pancia e mai alla testa delle persone. È un sistema che va combattuto ed è lapalissiano che la scuola sia il naturale antidoto”, conclude Azzolina.