Lucia Azzolina dice di essere “la persona giusta al posto giusto”

Lucia Azzolina si lascia alle spalle le critiche e rivendica la propria competenza in questo delicato momento storico. La rappresentante pentastellata, alla guida della Scuola, ha sottolineato come il settore dell’Istruzione sia – da sempre – quello più complicato da gestire in Italia. E, nonostante gli attacchi, è certa di essere la persona giusta, al posto giusto. Nel momento giusto.

“Essere il ministro dell’Istruzione in Italia è sempre stato un compito arduo per tutti che hanno ricoperto questo ruolo. Farlo ai tempi del coronavirus è certamente molto più complicato. Le persone competenti devono stare nei posti giusti – ha detto Lucia Azzolina a Zapping, su Rai Radio1 -. Avendo lavorato nella scuola per anni, avendo conseguito due lauree e un percorso di studi selettivo, ritengo di essere la persona giusta al posto giusto in questo momento. È un ruolo molto complicato e la sfida è tutt’altro che semplice. Ma io amo la scuola e ho dedicato tutta la mia vita a questo. Sto provando a dare il meglio”.