Benzina e diesel, si lima al ribasso 

Ritocchi in discesa sulla rete carburanti italiana. QE segnala che interrompendo lo stallo degli ultimi giorni, infatti, oggi Eni ha limato i prezzi raccomandati di benzina e diesel di 1 centesimo, esattamente una settimana dopo la precedente riduzione di 1 cent concentrata sulla verde. Intanto, passo indietro per le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo. 

Sul territorio, prezzi praticati senza particolari scosse, in attesa di recepire il movimento del Cane a sei zampe e le eventuali contromosse di altre compagnie. Nel dettaglio, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è pari a 1,657 euro/litro, con i diversi marchi che vanno da 1,655 a 1,675 euro/litro (no-logo a 1,639). Il prezzo medio praticato del diesel è a 1,559 euro/litro, con le compagnie che passano da 1,558 a 1,576 euro/litro (no-logo a 1,542).
Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato è di 1,784 euro/litro, con gli impianti colorati che vanno da 1,762 a 1,861 euro/litro (no-logo a 1,683), mentre per il diesel la media è a 1,687 euro/litro, con i punti vendita delle compagnie da 1,679 a 1,749 euro/litro (no-logo a 1,585). Il Gpl, infine, va da 0,697 a 0,711 euro/litro (no-logo a 0,682). 

(Fonte: Adnkronos)