Bonafede contro Matteo Salvini: “Fuggito da una spiaggia”

“Chi oggi si straccia le vesti tra l’altro senza neanche avere il coraggio di nominare il leader leghista – dovrebbe sentire il dovere morale di spiegare perché da una spiaggia ha deciso di fuggire dalle proprie responsabilità quando ha avuto l’occasione di portare avanti fatti concreti. Se si tratta di confrontarci ci sono, ma le strumentalizzazioni hanno un limite”. Queste le parole del ministro grillino Bonafede al question time alla Camera.