Borsa: Milano chiude in rialzo, spread a 288/Il punto 

Piazza Affari archivia la seduta in rialzo dello 0,53% dopo il tonfo di ieri causato dall’arresto in Canada di Meng Wanzhou, direttrice finanziaria di Huawei e figlia del fondatore Ren Zhengfei, bene anche Londra che mette a segno un rialzo dell’1,06% e Parigi che archivia le contrattazioni con un +0,68%. Tra le maggiori piazze finanziarie europee l’unica a chiudere con un ribasso è Francoforte che cede lo 0,21%. Lo spread tra Btp e Bund nel frattempo registra una chiusura a 288 punti, con un lieve calo del rendimento decennale a 3,14%. 

A determinare l’andamento della giornata la decisione dell’Opec di tagliare la produzione di petrolio. A Milano a beneficiare più di tutti della situazione è stata Saipem che ha messo a segno un incremento del 5,60%. Rialzi consistenti anche per Unipol (+4,02%) , Campari (+3,48%) e Snam +2,02%. Performance negative invece per Bper banca (-1,59%), Buzzi Unicem (-1,48%) e Ubi Banca (-1,23%). 

 

(Fonte: Adnkronos)