Calenda attacca Renzi: “M5S non erano incompatibili?”  

“È inaccettabile che Renzi chiami disertore chi non vuole un governo 5S Pd quando, solo 15 giorni fa, definiva ‘attaccato alla poltrona’ chi voleva intavolare un confronto con i 5S, perché incompatibili con i valori democratici. Non si sconfiggono i sovranisti con le giravolte e i tatticismi o con i governi nati solo dalla paura delle elezioni. Già un danno è stato fatto: abbiamo convinto tutti gli elettori italiani che, dopo le prossime elezioni, il Pd si alleerà con i 5S e questo spingerà nelle braccia del centro destra l’elettorato moderato”. Lo afferma l’eurodeputato Pd, Carlo Calenda, commentando l’intervista dell’ex premier a Repubblica. 

(Fonte: Adnkronos)

Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

dodici + nove =