Cambiamenti climatici: preoccupano quasi la totalità degli italiani

Lo rivela un sondaggio dell'IstItuto Swg che ha evidenziato una particolare preoccupazione dei cittadini verso gli effetti del surriscaldamento globale

cambiamenti climatici

Durante il G20 di Osaka, appena concluso, sono stati presi importanti accordi soprattutto sul tema del clima con la diffusione di un comunicato che dovrebbe prevedere un’intesa sui cambiamenti climatici, presa da tutti i Paesi con l’esclusione degli Usa. Come dichiarato dalla cancelliera tedesca Angela Merkel, «ci sarà una dichiarazione con formato 19+1 di aperto sostegno di tutti i membri del G20 – tranne gli Stati Uniti – all’accordo contro il riscaldamento globale raggiunto a Parigi».
E il problema del surriscaldamento globale, forse grazie anche a iniziative come quella della giovane svedese Greta Thunberg o per via degli stravolgimenti degli ultimi anni, è un tema che coinvolge sempre di più gli italiani, come evidenziato in un sondaggio dell’Istituto Swg.

Il sondaggio
Secondo i dati raccolti dall’Istituto demoscopico, l’84 per cento degli intervistati si è detto molto (37 per cento) o abbastanza (47 per cento) preoccupato dagli effetti dei cambiamenti climatici. Soltanto il 16 per cento, invece, non riscontra particolari problemi per il futuro ed è poco (12 per cento) o per nulla (4 per cento) impensierito dalla situazione del clima sul nostro Pianeta.

cambiamenti climatici
(Fonte: https://www.swg.it/politicapp)