Cantieri, botta e risposta Salvini-Mit  

“Non vorrei che stessimo ragionando da troppi mesi di troppo cantieri, Luigi Di Maio sta facendo un lavoro incredibile. Ci sono tanti cantieri che aspettano di essere inaugurati. Ogni ministro fa il suo”. Così il vicepremier Matteo Salvini è intervenuto prima della riunione con la Commissione internazionale chiamata a valutare la candidatura di Milano-Cortina ai Giochi invernali 2026. “Più lavoriamo meglio è – aggiunge il leader del Carroccio -. Domenica vado a Verona al Vinitaly e vorrei che la Brescia-Verona-Vicenza aprisse i cantieri domani, però, al ministro delle infrastrutture ci stanno ragionando. Ogni ministro fa il suo e io faccio il mio”, chiosa ancora Salvini. 

Ma il Mit non ci sta e a stretto giro replica a Salvini. “Rispetto a quanto dichiarato dal vicepremier Salvini sulla necessità che il Governo acceleri su porti, treni e aeroporti e cantieri in genere – sottolineano fonti del ministero delle Infrastrutture e Trasporti -, si fa notare che soltanto grazie all’intenso lavoro di questo ministero e del Governo si stanno sbloccando in queste settimane cantieri importantissimi, dalla Sicilia al Piemonte, che erano fermi da anni”. 

 

(Fonte: Adnkronos)