Case, gli italiani considerano insufficiente l’offerta di edilizia popolare

Lo evidenzia un sondaggio realizzato dall'Istituto Swg sulla disponibilità degli alloggi popolari nel nostro Paese

case

Il caro affitti e l’impossibilità per molti italiani di permettersi l’acquisto di una abitazione riportano l’attenzione verso l’edilizia popolare, spesso oggetto di numerose critiche soprattutto per via dei lunghi tempi di assegnazione delle case. A sondare l’opinione degli italiani riguardo alla necessità o meno di ampliare queste politiche assistenziali, è stata sondata dall’Istituto Swg.

I risultati del sondaggio
Nel quesito proposto a un campione rappresentativo di mille individui maggiorenni, l’istituto demoscopico ha chiesto di indicare se la disponibilità dei alloggi di edilizia popolare, in Italia, sia sufficiente. L’opinione degli italiani, in proposito, è fortemente negativa: il 64 per cento, infatti, ritiene che la disponibilità di alloggi popolari nel Paese non sia sufficiente (44 per cento) o gravemente insufficiente (20 per cento). Soltanto il 23 per cento non considera problematica la situazione, mentre il 13 per cento non si esprime

case
(Fonte: https://www.swg.it/politicapp)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 + cinque =