Fornero contro Salvini: ‘Elsa non si Lega, ho il dubbio sia meno intelligente della raffigurazione’

E’ un’Elsa Fornero che continua a mantenere toni di dissenso nei confronti di Matteo Salvini. Una conclusione che arriva dalla partecipazione dell’ex Ministro alla trasmissione di Radio Capital Circo Massimo.

La Professoressa è stata chiamata ad esprimere quello che è il suo modo di pensare su ciò che è accaduto in Emilia Romagna. Non è un mistero che il fatto che la roccaforte rossa abbia tenuto, possa essere considerata una battuta d’arresto per il leader della Lega.

Battuta di Elsa Fornero che sta con le Sardine

“Elsa non si Lega’  ha ironizzato l’ex Ministro, facendo subito outing rispetto a quella che è la sua posizione nei confronti del Carroccio.

“Ho pensato  – ha rivelato  -che sia un risultato dovuto alla mobilitazione civile di questi ragazzi. Chiamiamoli come vogliamo, Sardine vanno benissimo”.

“Non è necessario battere Salvini, ma ciò che lui rappresenta. Rappresenta – ha detto una  cattiva politica. Si ammanta di parole grosse come voler e bene e bacioni,, ma tutto questo nasconde una pessima politica per il futuro e soprattutto per i giovani e le generazioni che verranno”.

Salvini accusato di politiche contro i giovani

E nei confronti del leader del Carroccio è stata ancora più dura:  “Non so dire se ci è o ci fa. Ogni tanto ho il dubbio che sia meno intelligente di quanto non sia la raffigurazione generale politica di un politico molto capace”.

Elsa Fornero ritiene Salvini ricco di contraddizioni:”Una persona che ha per anni istigato all’odio, non parlo di me ma in generale, adesso si preoccupa di qualcuno che mette titoli che sono quasi delicati rispetto alle espressioni che lui ha usato”.