Clima: ragazzi Friday for future lanciano crowdfunding per sciopero globale  

Sono 150 i Paesi di tutto il mondo che hanno scelto di aderire alla Climate Action Week, in programma dal 20 al 27 settembre 2019. La settimana per la lotta ai cambiamenti climatici è iniziata venerdì 20 con la grande marcia a New York guidata della giovane attivista svedese Greta Thunberg e si concluderà venerdì 27, con il terzo Sciopero Globale per il clima. Fridays For Future, il movimento studentesco globale per la lotta ai cambiamenti climatici nato su ispirazione di Greta e della sua battaglia contro il surriscaldamento globale, ha attivo un network dedicato sulla piattaforma ‘Produzioni dal Basso’, con progetti e iniziative in crowdfunding nate dalla volontà di studenti provenienti da tutta Italia.
 

A Brescia, dopo il successo delle due manifestazioni precedenti, del 15 marzo e del 24 maggio e dopo una settimana ricca di appuntamenti, tra incontri, mercatini, aperitivi e proiezioni, gli studenti torneranno in piazza per far sentire la propria voce a difesa del pianeta. Il crowdfunding permetterà agli organizzatori di autofinanziare l’organizzazione della marcia. Al terzo Sciopero Globale per il Clima parteciperanno anche i giovani di Milano, Roma e Ferrara.  

Su Produzioni dal Basso, oltre alle iniziative organizzate nelle singole città, è possibile offrire il proprio contributo anche al movimento Fridays For Future Italia. I fondi raccolti saranno impiegati per far fronte alle spese del sito web, punto di riferimento per tutti coloro che credono nella necessità di mettere in atto azioni concrete contro i cambiamenti climatici, delle piattaforme di videoconferenza utilizzate per coordinarsi a livello nazionale e per l’organizzazione di eventi e iniziative sul tema del surriscaldamento globale.