Clochard pestato, fermati 3 senza tetto  

Sono tre senza tetto, due italiani ed un romeno, i fermati per il pestaggio del clochard avvenuto la notte dell’8 luglio alla stazione di Villafranca di Verona. I poliziotti della Squadra mobile della Questura di Verona, assieme al personale del Compartimento Polfer di Verona, hanno eseguito i tre fermi, disposti dal Pubblico ministero della Procura scaligera, con un fascicolo aperto per il reato di tentato omicidio, dal sostituto procuratore Elvira Vitulli. Massimo riserbo per ora sulla loro identità. Gli investigatori della Squadra Mobile li hanno interrogati per ore, ma decisive sono state le immagini delle telecamere della zona, per ricostruire l’aggressione al 42enne romeno, attualmente ricoverato in gravissime condizioni all’Ospedale Borgo Trento di Verona. Un’aggressione avvenuta per futili motivi, dopo una lite degenerata per l’abuso d’alcol. Il Gip nei prossimi giorni dovrà decidere se confermare o meno il fermo disposto dalla procura. 

”Grazie alle Forze dell’Ordine e agli inquirenti per la rapidità: resteranno delusi quelli che pensavano di accusare di razzismo la comunità veronese” commenta il ministro dell’Interno Matteo Salvini. 

(Fonte: Adnkronos)