Coca Cola, ecco la versione che ti fa scappare la cacca

Si chiama Plus, è venduta solo in Giappone e ha riscosso un enorme successo tra i consumatori più anziani per le sue proprietà lassative, venendo inserito tra le bevande del settore benessere

Coca Cola
La confezione della nuova bevanda (Fonte: coca-colacompany.com)

Coca Cola, buona certamente, ma salutare? Pure. Sì, perché in Giappone, la  Coca Cola Plus lanciata sul mercato nel 2017 dalla multinazionale di Atlanta, è diventata rapidamente un caso di mercato, anche per via delle sue proprietà lassative (avete letto bene, fa andare letteralmente in bagno). La particolarità del prodotto, infatti, è quella di contenere fibre, a differenza delle versioni “classiche”. Proprio per questo motivo, il target di riferimento scelto dalla società, è quello delle persone dai 40 anni in su. Così, mentre in Italia si discute sull’introduzione o meno della cosiddetta sugar tax, nel Paese del Sol Levante, questa versione della Coca Cola è la prima ad essere stata inserita nel segmento Food of Specified Health Use (FOSHU), quello dei prodotti benessere, ed è stata pensata come bibita da consumare durante i pasti come dichiarato sul sito ufficiale della compagnia al momento del lancio, dal dr. David Machiels, direttore dello sviluppo del prodotto R&D Coca Cola Asia Pacific: «La Coca Cola Plus è una bevanda senza zucchero e senza calorie con funzioni FOSHU e un ottimo gusto di Coca Cola, quindi speriamo che le persone la berranno con i pasti».

Particolarità della bevanda
A saltare immediatamente agli occhi è la confezione, poiché a differenza della Coca Cola a cui siamo abituati, la versione Plus è contenuta in bottiglie bianche dal tappo rosso. La scelta del colore base della confezione, ha spiegato il dr. Machiels, è stata dettata dalla necessità di far sì che i consumatori riconoscessero «immediatamente che ha nuove funzionalità mai viste prima in un prodotto Coca Cola». Oltre ad essere a zero calorie, ogni bottiglia da 470 ml contiene 5 grammi di destrina indigeribile (una fibra alimentare). Come ricorda la compagnia, una bottiglia «al giorno con il cibo aiuta a sopprimere l’assorbimento dei grassi e aiuta a moderare il livello dei trigliceridi nel sangue dopo aver mangiato». 

Una rapida ascesa
Visti i suoi effetti lassativi, il prodotto ha riscosso immediatamente successo nella fascia più anziana della popolazione (il Giappone è uno dei Paesi con l’età media più alta nel mondo), tanto che questi consumatori hanno influito sulla crescita delle vendite delle bevande healthy tra cui figura anche un altro prodotto della compagnia, un tè oolong, lanciato nel 2014 dalla sezione Japan della multinazionale.