Conte contestato in Senato, in aula è bagarre: ‘Vergogna’. Interviene la Casellati (VIDEO)

Nel corso dell’informativa di Giuseppe Conte in Senato non sono mancati i momenti di tensione. Durante l’intervento del premier c’è stato un momento in cui le opposizioni hanno fatto sentire in maniera vigorosa la propria voce di dissenso.

Il passaggio che non è proprio andato giù a quanti occupano i banchi dell’opposizione è stato quello in cui il premier ha inteso manifestare la volontà di ringraziare ogni singolo parlamentare. Ha avuto un pensiero di apprezzamento nei confronti di quanti, pur non facendo parte della maggioranza, hanno fatto istanze costruttive.  A ciò ha aggiunto l’intenzione di mantenere aperta la porta per il bene dell’Italia.

Casellati interviene con la campanella

Il clima di dialogo di cui ha parlato Giuseppe Conte è sembrato uno scenario descritto in una maniera tale che non appartiene alla visione di quanti non fanno parte delle forze di maggioranza.  Proprio in quel momento, infatti, il premier è stato letteralmente travolto da una manifestazione sonora di dissenso.  Un coro che ha reso impossibile la prosecuzione del suo intervento. Tra le parole avvertite nitidamente rivolte al capo  del governo c’è stata “Vergogna”.   A riportare l’ordine è stata la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati.  Con la campanella ha, infatti, chiesto un po’ di rispetto per il premier.

Dopo un paio di minuti con altrettanti tentativi andati a vuoto di riprendere il discorso senza essere disturbato, Conte ha ripreso a a parlare.