Conte, non temo il voto sul Mes

Siamo in guerra con il virus e “l’Italia partecipa ai processi riformatori europei con un ruolo da protagonista e così sarà fino a quando avrò responsabilità di governo”. Lo dice il premier Giuseppe Conte in una lunga intervista con la Repubblica.

“Non temo il voto sul Mes” sottolinea. Il Recovery Fund: ‘L’attuazione affidata a una struttura di sei manager che potranno agire con poteri sostitutivi”, i progetti “esprimeranno una chiara visione del Paese”. A chi ipotizza rimpasti fa sapere: “dovete uscire allo scoperto e chiedere cosa volete”.