Coronavirus, 1.370 i nuovi contagi e 10 morti quasi raddoppiati i tamponi

E’ di dieci morti (due in meno di ieri) e di 1.370 nuovi contagiati (+262) il bilancio delle ultime 24 ore per il Coronavirus. Questi i dati del ministero della Salute.

All’aumento dei contagiati è corrisposto un netto incremento dei tamponi effettuati: sono stati 92.403, quasi il doppio rispetto a ieri.

In Lombardia (271) e Campania (249) il maggior numero di nuovi positivi. Nessuna regione ha registrato zero contagi.

Nelle ultime 24 ore si registra un solo paziente in più in terapia intensiva per il Covid rispetto al giorno precedente (ora sono 143 in totale). Aumento più consistente per i ricoverati con sintomi: sono 1.760 (+41); e crescono anche le persone in isolamento domiciliare (31.886, +754). Il numero dei dimessi e dei guariti è salito a 210.801 (+563); quello dei soggetti attualmente positivi a 33.789 (+796). Questi i dati del ministero della Salute.

Si sta valutando se rendere disponibili in farmacia i test sierologici validati dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Comitato Tecnico-scientifico. Sull’utilità di questo punto si è convenuto nell’incontro tenutosi al ministero della Salute, al quale hanno partecipato le rappresentanze del mondo della farmacia e dei farmacisti. Lo annunciano in una nota Fofi, Federfarma e Assofarm sottolineando che il ministero della Salute “si è impegnato a predisporre un elenco dei test che potranno essere effettuati nelle farmacie, secondo modalità di svolgimento e di trasmissione dei dati da concordare con le autorità sanitarie”. I rappresentanti della Federazione ordini farmacisti italiani (Fofi), di Federfarma e Assofarm “esprimono apprezzamento per l’attenzione che il ministro e i funzionari del ministero hanno voluto dedicare alle proposte espresse dalla categoria per andare incontro ai bisogni di salute dei cittadini”.