Bollette, crollano le tariffe: 184 € in meno elettricità -18,3%, gas -13,5%

Forte riduzione della spesa degli italiani per le bollette energetiche: per i prossimi tre mesi, a partire dal primo aprile, le tariffe dell’energia elettrica si riducono del 18,3%, mentre scende del 13,5% la spesa per il gas. Il crollo dei prezzi e della domanda di materie prime, in seguito al calo della domanda per l’emergenza coronavirus.

LE TARIFFE

Le tariffe che scatteranno il primo aprile subiranno una riduzione del -18,3% per l’elettricità e del -13,5% per il gas per la famiglia tipo in tutela. Cali che si tradurranno in un risparmio complessivo per la famiglia tipo di circa 184 euro l’anno, calcola l’Arera: in particolare, per l’elettricità la spesa per la famiglia tipo nell’anno scorrevole (tra il primo luglio 2019 e il 30 giugno 2020) sarà di circa 521 euro, pari ad un risparmio di circa 45 euro l’anno; per la bolletta gas la spesa sarà di circa 1.019 euro nell’anno scorrevole, con un risparmio di circa 139 euro l’anno.

CODACONS

Il calo tuttavia non soddisfa del tutto i consumatori. Per il Codacons la riduzione «non basta: le bollette energetiche devono essere da subito sospese su tutto il territorio nazionale». L’Unione nazionale consumatori però parla di «ottima notizia, un calo storico sia per la luce che per il gas» e calcola che le riduzioni si tradurranno per le famiglie in un risparmio complessivo su base annua (non quindi secondo l’anno scorrevole – come calcola l’Arera -, ma dal primo aprile 2020 al 31 marzo 2021, nell’ipotesi di prezzi costanti) di 237 euro, di cui 97 euro per la luce e 140 euro per il gas.