“L’Aria che tira”, anche Cottarelli contro Lagarde: “E’ stato un disastro”

Carlo Cottarelli, famoso economista e editorialista italiano durante la trasmissione “L’Aria che tira” su L7, commenta le parole della Presidente della BCE Christine Lagarde che hanno fatto crollare la borsa italiana: “E’ stata un disastro, cosa devo dire. E’ stata un disastro di comunicazione”.

Cottarelli: “Bce ha deluso i mercati”

Secondo l’economista ”in realtà quello che ha fatto la BCE avrebbe comunque deluso i mercati, non gli interessi non tagliati ma per l’operazione di acquisto di titoli di stato, che è stata molto bassa. Sono stati aumentati di poco, da 20 a 33 miliardi, se pensiamo che nel periodo d’oro, si facevano 80 miliardi al mese di acquisti e non era periodo d’emergenza”, allora ben si comprende quanto deludente sia stato, in questo momento storico specifico, l’intervento della banca centrale europea.

Cottarelli: “Non vorrei ci fosse cambio di equilibri nella BCE”

“Poi c’è stata anche questa sorprendente risposta della Lagarde, che nella migliore interpretazione speriamo sia stata una gaffe, mentre nella peggiore non vorrei che rifletta un cambiamento degli equilibri all’interno della banca centrale europea, sarebbe drammatico se fosse così, specialmente in questo momento” ha concluso ancora Carlo Cottarelli.

Coronavirus, UE: “Pronti ad aiutare Italia”

“Siamo pronti ad aiutare Italia, qualsiasi cosa serva”. Sono le parole di Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea. “Faremo tutto il necessario per sostenere economia. Il patto di stabilità dà tanto spazio, lo usiamo tutto”, aggiunge.