Coronavirus e Mes, Giorgia Meloni: ‘Merkel ha detto no a condizionalità, Germania vuole commissariare l’Italia’

Continua a divampare la polemica attorno al Meccanismo Europeo di Stabilità.  E’ noto che per alcuni il Fondo Salva Stati rappresenti una potenziale ancora di salvezza. Soprattutto in una fase in cui le casse degli stati necessitano di liquidità dovuta al periodo di totale immobilismo produttivo, determinato dall’esigenza di arrestare la diffusione del coronavirus.

Il Mes sempre criticato da Fratelli d’Italia

Non per Giorgia Meloni. La leader di Fratelli d’Italia non ha mai fatto mistero della possibilità che accedervi equivarrebbe ad accettare alcune conseguenze, come ad esempio il rischio che il mancato rispetto degli impegni possa addirittura mettere in discussione la sovranità di ciascun paese in relazione alle politiche economiche e non solo.

Il piano della Germania secondo Giorgia Meloni

Non a caso, attraverso il suo profilo Twitter, ha lanciato un messaggio particolarmente chiaro. Il fatto che la Germania intenda varare una linea in cui vorrà sottolineare l’impossibilità ad accedere al Mes senza accettare senza condizionalità.

Quelle di Giorgia Meloni sono state parole particolarmente pesanti.  “Merkel – ha scritto – fa sapere che non è disposta a concedere l’accesso al Fondo “ammazza” Stati senza condizionalità, svelando il vero piano tedesco: approfittare dell’emergenza #coronavirus per commissariare l’Italia. Governo italiano alzi la testa e pretenda indietro i soldi versati al MES”.

Giorgia Meloni ha, inoltre, invitato il governo a richiedere indietro i soldi che sono serviti per creare il Mes.