Coronavirus e Mes, Monti contro Salvini: ‘Mi rifiuto di commentare un suo pensiero, non sapevo fosse esperto di interventi di Ue’

Mario Monti è stato ospite de L’aria che tira.  Chiamato da Myrta Merlino a rispondere con un suo giudizio su una dichiarazione di Salvini, ha preferito glissare e passare oltre.

La conduttrice aveva segnalato un lancio di agenzia in cui veniva messo in risalto che il leader della Lega si era espresso sulla possibilità che il coronavirus potesse essere affrontato sfruttando il Meccanismo Europeo di Stabilità.

Monti non commenta frase di Salvini

“E’ una proposta insensata, ci deve pensare la Banca Centrale Europea” è stato il commento di Matteo Salvini.

Mario Monti, chiamato in causa, ha  commentato in maniera sarcastica: “Non sapevo che Salvini fosse esperto di modalità comparate di intervento dell’Europa quando un Paese è in difficoltà”.

“Provi – ha detto rivolgendosi alla conduttrice – a farmi la domanda con le sue parole, ma non voglio commentare Salvini“.

Rispetto all’idea che la Banca Centrale Europea inondi di denaro gli stati europei di fronte all’emergenza, il senatore ha vita ha evidenziato:”Quello non sarebbe un cambiare atteggiamento. E’ quello che ha fatto dal 2012 e soprattutto dal 2015 in poi.  Io credo che non debba continuare sulla strada di Draghi. Il punto è: in questo momento di emergenza benissimo largheggiare il più possibile”.

Monti si aspetta che Lagarde scelga una linea

Rispetto alla possibilità che si continui a viaggiare sulla linea tracciata da Draghi con elargizioni quasi a pioggia, la sua risposta se sia favorevole o meno è abbastanza eloquente. “La mia risposta – ha detto Monti –  è no. Non mi piace una politica monetaria che abbia una funzione di supplenza.  Ci vorrà una sintesi tra la politica di Draghi ed una politica severa.

Tornando, invece, alle dichiarazioni della presidente della Bce che hanno fatto crollare le borse europee per la sua leggerezza in dichiarazioni sullo spread, Monti non vede dolo.

“La signora – ha detto – Lagarde ha sbagliato le parole, escludo totalmente che fosse in malafede. Ma dovrà seguire una linea una linea di politica monetaria prima o poi