Coronavirus, Feltri: ‘Se dilaga in Africa…’. Il tweet divide i social

Vittorio Feltri quando scrive non perde mai la sua caratteristica di essere particolarmente pungente. E’ apparso su Twitter un suo post che fa discutere dato che a qualcuno non è andato giù. Il giornalista e storico direttore di Libero ha avuto modo di lanciare una provocazione. La base di partenza è la possibile emergenza Coronavirus, la pista d’atterraggio è invece la questione politica legata all’immigrazione.

Coronavirus arrivato in Africa

E’ noto come negli ultimi giorni ci sarebbe stato almeno un caso di coronavirus documentato in Africa. Si tratta di uno scenario che, al momento, suscita preoccupazione.  Sul territorio africano non ci sono certo gli stessi presidi ospedalieri e risorse mediche presenti in Europa o in Asia. Questo si traduce nel fatto che il rischio contagio e la scarsa informazione potrebbero aumentare il rischio contagio in maniera smisurata.

Questo si traduce nel fatto che un eventuale flusso di migranti verso l’Europa e le coste italiane in particolare potrebbe far diventare l’immigrazione un pericoloso ricettacolo di contagio. Si tratta, naturalmente, di un’ipotesi che viene anche cavalcata da chi forse vuole dare una lettura politica a quanto sta avvenendo.

Vittorio Feltri su Twitter è stato protagonista di un tweet piuttosto provocatorio: ” Non tutti i mali vengono per nuocere Il Coronavirus se dilaga in Africa finalmente sarà possibili in Italia chiudere i porti per motivi sanitari senza scomodare il razzismo”.

Risposte contrastanti a Feltri

In risposta al pensiero espresso da Feltri, su Twitter i social sembrano dividersi. A tanti che guardano lo stesso occhio del giornalista la situazone, molti altri invece lo attaccano. “Un cinismo – evidenziano –  spiacevole- che t’hanno fatto da piccolo? “Questa – scrivono altri –  è la cosa più razzista che tu abbia mai scritto! Vergognati… Alla tua età dovresti portare i nipoti al parco e non l’odio sui social media!”.  “Ma come si fa – interviene qualche altro – ad essere così cinici . Capisco che ormai si è costruito un personaggio ma arrivare fino a questo punto fa RIBREZZO”.