Coronavirus, furia Meloni su Conte: ‘Ha trasformato l’Italia nella nazione untrice’ (VIDEO)

Giorgia Meloni torna ad attaccare Giuseppe Conte relativamente alla questione coronavirus. Non è un mister oche l’emergenza virale sviluppatasi al nord del Paese sia diventata un qualcosa che ha fatto si che la nazione sia stata vista in maniera differnete dal resto del mondo. Tra voli cancellati, attenzioni particolari riservate ai connazionali e consiglio di non raggiungere le zone colpite dal Covid19 la cosa è diventata palese.

Per la leader di Fratelli d’Italia non ci sono dubbi sul fatto che ciò dipenda anche da quella che è stata la condotta del governo italiano. A partire dalle scelte comunicative. Concetti che ha ribadito in maniera vigorosa nel corso di un suo intervento alla Camere dei Deputati.

“Faceva – ha tuonato – i collegamenti in tv dalla sede della Protezione Civile. Una cosa che si fa quando ci sono i terremoti e i cataclismi. C’era un cataclisma o è stato un errore di comunicazione per dare un segnale diametralmente opposto rispetto al fatto che il problema si era sottovalutato prima?”.

“Si sono dati – ha tuonato – messaggi schizzofrenici ed il fatto stesso di vedere il Presidente del Consiglio che, ad un certo punto, davanti al mondo intero si mette a dire che il problema è stata una falla nel sistema sanitario. In un secondo ha trasformato l’Italia da chi aveva fatto più controlli alla nazione untrice d’Europa. Forse nella foga di attaccare un avversario interno e di dire che era più bravo rispetto ai governatori del centrodestra. Ma ti puoi rendere conto che quando fai un’affermazione del genere tu screditi un’intera nazione che rappresenti? Siamo finiti sulla Cnn con il premier che ammette la falla”.