Coronavirus, furia Gasparri contro Di Maio: ‘Incapace, gli aiuti della Cina non sono gratis’

Hanno fatto il giro del web le immagini di un aereo cinese che ha fatto arrivare in Italia mascherine ed una serie di articoli che rappresentano materiale molto utile per fronteggiare l’emergenza conaronavirus.

Si è instaurato un certo clima di benevolenza tra l’Italia e la Cina, soprattutto perché la stessa solidarietà non si è percepita da vicini di casa europei come Germania e Francia.

Coronavirus: gli aiuti non arrivano da Francia e Germania

Forse, perché, ad un passo dall’andare in emergenza, francesi e tedeschi si sono tenuti per loro mascherine e strumenti che sarebbero stati utili per superare questa fase di apnea generale in cui versa lo stato italiano.

Tra color i quali hanno avuto un certo orgoglio per il rapporto e l’attenzione che la Cina ha mostrato di avere verso l’Italia, c’è sicuramente Luigi Di Maio. Da Ministro dello Sviluppo Economico, infatti, è stato uno dei primi a sostenere la possibilità di instaurare nuovi accordi commerciali e sociali con il colosso asiatico.

C’è chi, però, non ci sta all’idea che la Cina possa rappresentare un punto di riferimento per l’Italia o possa passare alla storia come qualcuno che ha aiutato gratuitamente l’Italia.  Il riferimento va a Maurizio Gasparri.

Il senatore di Forza Italia è stato protagonista di un tweet particolarmente duro.

“Oltre che incapace – ha scritto Gasparri  – Luigi Di Maio, diffonde anche notizie non esatte, parla di ‘aiuti’ dalla Cina , ma non sono gratuiti. La Cina ha colpe enormi nella diffusione del Coronavirus. La Cina è il male del pianeta, grave la presenza di grillini proni a questa dittatura”.