Coronavirus, in Germania ok sussidi. “Bonifico da 5mila euro in pochi giorni”

lavoro

Un italiano racconta le efficienze del sistema tedesco al portale artnet News.
Michele M., videomaker che lavora a Berlino, venerdì ha fatto l’accesso al portale per la richiesta delle indennità riservate da Berlino ai residenti della città prenotando cosi la possibilità di inserire la domanda.

BUROCRAZIA SNELLA

“Via e-mail – dichiara Michele . sono stato tenuto aggiornato sulla mia posizione in coda (una coda telematica) e domenica ho avuto il via libera: attraverso il portale della banca, ho inserito poche informazioni e autodichiarato di aver subìto delle perdite di clienti per il virus. Alle nove e mezza di sera avevo chiuso la richiesta. Martedì mi sono stati accreditati 5 mila euro”.

PICCOLE IMPRESE

Per le piccole imprese, il portale Berlin.de racconta di un fondo da 100 milioni già stanziato in favore della Ibb che gestisce le code telematiche, le richieste e gli accrediti. Altri 100 milioni sono in arrivo per lavoratori e imprese, ma le domande già pervenute portano a quota 300 milioni di richieste e si è deciso allora per uno stop temporaneo. Le procedure ripartiranno il 6 aprile, unificate probabilmente a quelle federali.