Coronavirus, in serie A si gioca a porte chiuse. Ecco le partite interessate

Il Coronavirus colpisce anche lo sport: si giocherà senza pubblico a Milano, Udine, Parma e Reggio Emilia.

LE PARTITE A PORTE CHIUSE

Saranno cinque le partite del prossimo weekend di Serie A che si giocheranno a porte chiuse: il big match Juventus-Inter, Udinese-Fiorentina, Milan-Genoa, Parma-Spal e Sassuolo-Brescia. La decisione è stata presa dal presidente della Lega Serie A visto l’articolo 1 co. 1 lett. a) del Decreto del Presidente del consiglio dei Ministri del 25 febbraio 2020 “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”.

DERBY D’ITALIA

In giornata si era diffusa l’ipotesi di far disputare la sfida scudetto Juventus-Inter con il pubblico, ma in serata è arrivata la decisione ufficiale della Serie A. Decisione condivisa anche dal prefetto di Torino Claudio Palomba dopo una riunione con il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, con i prefetti e i sindaci dei capoluoghi piemontesi.

RECUPERI DELLE GARE NON DISPUTATE

La Lega di Serie A ha comunicato anche che la programmazione dei recuperi delle gare Atalanta-Sassuolo e Inter-Sampdoria sarà resa nota successivamente.

RECUPERI 6a GIORNATA RITORNO

Mercoledì 11 marzo 2020 ore 15.00 HELLAS VERONA – CAGLIARI

Mercoledì 11 marzo 2020 ore 18.30 TORINO – PARMA

VARIAZIONI 8a GIORNATA RITORNO

Sabato 7 marzo 2020 ore 15.00 TORINO – UDINESE
(anziché lunedì 9 marzo 2020 ore 18.45)

Lunedì 9 marzo 2020 ore 20.45 LECCE – MILAN
(anziché ore 21.00)

VARIAZIONI 9a GIORNATA RITORNO

Sabato 14 marzo 2020 ore 15.00 BRESCIA – GENOA
(anziché domenica 15 marzo 2020 ore 15.00)

Domenica 15 marzo 2020 ore 15.00 SASSUOLO – HELLAS VERONA
(anziché sabato 14 marzo 2020 ore 15.00)