Coronavirus, Medici cinesi: “Virus si può sconfiggere”. Lombardia: in arrivo misure più stringenti

“Oggi la Cina ha raggiunto il record di zero casi a livello di contagio interno, vuol dire che il virus si può combattere e sconfiggere”.

Lo hanno detto i medici della delegazione cinese in visita in questi giorni negli ospedali di Padova, secondo quanto riporta l’Ansa. “Abbiamo portato non solo materiali sanitari ma anche fiducia ai colleghi italiani” hanno affermato.
“In questi giorni – hanno aggiunto – abbiamo interagito col personale sanitario, vedendo le misure di prevenzione e di controllo: abbiamo fiducia che Padova uscirà da questa situazione molto presto perché qui si sta facendo un ottimo lavoro”. “I colleghi italiani – ha concluso la delegazione – potranno adottare i nostri protocolli, adattandoli alla situazione locale per sconfiggere il virus al più presto”. Tra i suggerimenti, quello dei test ad ampio raggio: “come dice l’Oms bisogna fare tamponi, tamponi e tamponi. Avevamo qualche lacuna sui tamponi, poi ne abbiamo fatti tantissimi, più di 100 mila al giorno, superiori sia ai casi di contagio che ai casi sospetti”.

Coronavirus, in Lombardia in arrivo misure più stringenti

“Oggi certamente parlerò al presidente del Consigli per capire cosa si possa fare nel più breve tempo possibile”. Lo ha detto il presidente della Lombardia Attilio Fontana in un punto stampa sulle misure più rigide che vorrebbe fossero introdotte anche alla luce di quanto suggerito dalla delegazione cinese guidata dal vicepresidente della Cri locale Sun Shuopeng .

“Che si prendano i provvedimenti che sono stati suggeriti”. “Bisogna fermare tutte le attività economiche – ha detto il medico cinese -, tutti devono stare a casa, tutti devono dare il loro contributo. La vita delle persone è la cosa più importante, non abbiamo una seconda scelta di fronte alla vita”.