Coronavirus, ministro Speranza: “Contagio più basso, siamo nel pieno della battaglia”

“E’ una battaglia che è ancora nel suo pieno, non ci può essere alcun elemento di sottovalutazione. Va affrontato tutto con il massimo del rigore e della serieta’”. Lo dice il ministro della Sanità Roberto Speranza, intervistato da Rai News 24: “I sacrifici hanno dato dei risultati ma dobbiamo andare avanti perchè è l’unica strada che al momento dà certezze. Il tasso del contagio in questo momento è molto più basso di prima. Questo- continua Speranza- è un piccolissimo segnale che però ci dice che la strada del distanziamento sociale funziona ed è in questo momento l’unica arma di cui disponiamo. Il vaccino sarà l’arma definitiva, ma al momento non è disponibile”.

FASE 2

“Ci sara’ bisogno di grande gradualita’ e prudenza, e’ l’unica strada possibile. Senza vincere la battaglia sanitaria non ci potra’ essere ripartenza”.