Coronavirus, Ricciardi a Jessen: ‘Scusa per non lavorare? Ci vediamo tra dieci giorni’

L’Italia è il primo paese europeo a patire gli effetti della Pandemia. Ogni giorno conta migliaia di contagiati e decine di morti.  Le misure draconiane vengono guardate con curiosità dal mondo intero e c’è chi, come in Inghilterra, ritiene che siano esagerate.

Hanno fatto il giro del mondo le dichiarazioni del medico britannico Christian Jessen, noto a livello televisivo per la sua partecipazione alla trasmissione Malattie imbarazzanti.  Rispetto alle misure messe in campo dall’Italia ha avuto parole che sanno quasi di scherno. sa?  “Gli italiani –  aveva detto – usano delle scuse per chiudere tutto e smettere di lavorare di lavorare per un po’, per avere una lunga siesta“.

Su Twitter è arrivata la replica di Walter Ricciardi, medico italiano, consigliere del Ministro Speranza e soprattutto membro dell’Oms.  “Spero – ha detto –  che gli inglesi non paghino un prezzo alto in vite umane e sofferenze per queste parole prive di fondamento. Ci vediamo fra 10 giorni