L’Italia fa muro contro il coronavirus: chiuse scuole e università fino a metà marzo

Fare scudo contro il coronavirus. Il governo accoglie i consigli degli scienziati e chiude scuole ed università fino a metà marzo.
A partire da domani, 5 marzo, gli istituti resteranno chiusi, evitando di mettere insieme negli stessi ambienti grandi gruppi di persone che potrebbero, potenzialmente, diventare nuovi focolari del virus.

Si tratta di una misura preventiva, finalizzata a far restare entro numeri gestibili l’epidemia da coronavirus. E’ ormai noto che il virus desta preoccupazione per la facilità con cui si propaga e una mancata strategia contenitiva porterebbe quel 20% di casi da trattare in terapia intensiva a non trovare posto negli ospedali italiani.

Decisivo è stato il parere della commissione scientifica.