Coronavirus, l’OMS afferma: “Terapia promettente con antivirale”

Secondo il capo missione dell’Organizzazione Mondiale della sanità (Oms) in Cina, Bruce Aylward il remdesivir, farmaco antivirale sperimentale di Gilead Sciences, potrebbe essere la soluzione migliore per il trattamento del coronavirus.

Aylward ha dichiarato che “al momento esiste un solo farmaco che riteniamo possa avere una reale efficacia e questo farmaco è remdesivir”. Il portavoce di Gilead Sciences – riporta Pharmaceutical Technology – ha dichiarato che i due studi in corso in Cina, “uno su pazienti con malattia grave e un altro su pazienti con malattia moderata, stanno attualmente arruolando partecipanti e prevediamo di avere i risultati ad aprile”.

Il medicinale sperimentale

Il medicinale originariamente sviluppato per combattere il virus Ebola, è attualmente in fase di sperimentazione clinica su pazienti con coronavirus in Cina. L’Oms prevede che i dati del test saranno disponibili entro poche settimane. Il farmaco è lo stesso utilizzato, insieme a una combinazione di altri due antivirali, sui pazienti con Covid-19 in Italia.

Terapie specifiche per curare il Coronavirus

Non esistono al momento terapie specifiche, ma solo cure sperimentali. Sulla base dei dati disponibili, l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha suggerito una terapia antivirale sperimentale, correntemente utilizzata anche all’Istituto nazionale per le malattie infettive Spallanzani di Roma, basata due farmaci il lopinavir/ritonavir ed il remdesivir.