L’annuncio dell’università di Oxford: “Vaccino pronto a settembre”

Vaccino pronto a settembre. I ricercatori dell’Università di Oxford sono a un passo dalla svolta che il mondo attende. Gli scienziati del team internazionale al lavoro contro il coronavirus nell’ateneo del Regno Unito comunicano che milioni di dosi di vaccino saranno pronte per l’inizio dell’autunno se entro un mese ne verranno confermate l’efficacia e la sicurezza riscontrate sulle scimmie.

«I macachi sono quanto di più vicino agli uomini possa esistere”, spiega al Times il ricercatore Vincent Munster che pubblicherà il resoconto scientifico della scoperta per condividerla con gli altri laboratori in prima linea a livello planetario nella caccia al vaccino. Se l’immunità ottenuta nei test sulle scimmie verrà confermata in quelli sugli uomini, sarà effettiva la svolta attesa dall’umanità. Per il vaccino gli scienziati dell’Università di Oxford stanno usando una tecnologia già sperimentata con successo su altri coronavirus in passato, puntando alla produzione di anticorpi e alla copertura immunitaria a livello mondiale a partire da settembre.