Covid: Arcuri, secondi in Ue con 63mila vaccinati

L’Italia è seconda in Europa, dopo la Germania, per numero di vaccinati. È quanto fanno sapere gli uffici del Commissario per l’emergenza, Domenico Arcuri, da cui si specifica che secondo gli ultimi dati raccolti dalle varie regioni, le vaccinazioni in Italia hanno raggiunto quota 63.263.

Mancano medici e siringhe, per vaccini volontari e pensionati – Carenze di personale sanitario e di siringhe: sono le zavorre che stanno rendendo tutt’altro che sprint la partenza della campagna per la vaccinazione contro il Covid in Italia. Nei primi tre giorni sono state somministrate oltre 52mila dosi, poco più di una su dieci delle 469.950 fiale Pfizer-Biontech già consegnate. All’estero si prosegue a ritmo decisamente più elevato: tralasciando Israele, che ha vaccinato oltre l’11% della popolazione, dall’Inghilterra alla Germania, passando per Polonia e Croazia, molti stanno facendo meglio dell’Italia, che finora ha coperto lo 0,08% dei cittadini (ma va tenuto conto che al momento il vaccino non è previsto sotto i 16 anni).