De Vito: “Io innocente, per questo non mi sono dimesso” 

“Mi considero innocente ed è il presupposto del fatto per cui non mi sono dimesso dalla presidenza del Consiglio comunale”. Lo ha detto Marcello De Vito, presidente dell’assemblea capitolina, ospite a ‘Quarta Repubblica’ su Rete 4.  

Arrestato per corruzione, è stato rilasciato dopo 8 mesi di carcerazione preventiva ed è tornato al suo stesso posto in Campidoglio. “Non l’ho fatto a cuor leggero”, sottolinea. “Non so se sono un simbolo. Sono un esponente del Movimento 5 Stelle e sono fiero di esserlo: l’ho votato anche dal carcere il 26 maggio scorso”. E ancora: “Da quando sono uscito ho visto esponenti dell’esecutivo, parlamentari e consiglieri regionali che mi stanno dicendo di andare avanti”.