Di Maio: “No dubbi su Salvini ma chiarezza su Arata”  

“Credo che questi temi richiedano il massimo della chiarezza e questo ho chiesto alla magistratura, per il resto io non ho ragione di dubitare di Salvini, noi lavoriamo bene insieme in questo governo”. Lo ha detto stamane il vicepremier Luigi Di Maio a margine della sua visita al festival di Giffoni, commentando il caso Siri e le intercettazioni emerse nell’ambito dell’indagine che coinvolge, oltre all’ex sottosegretario della Lega, anche l’imprenditore Paolo Arata.  

“A settembre – ha detto Di Maio – dobbiamo portare a casa il taglio definitivo di 345 poltrone di parlamentari della Repubblica, che diventerebbe una riforma storica che nessuno è mai riuscito ad approvare: parlamentari che approvano l’abolizione di sé stessi. E’ una grande riforma che spaventa in molti, e quei molti stanno provando a buttarci giù come governo”. 

(Fonte: Adnkronos)

Annunci