Dieselgate, Fca patteggia in Usa: pagherà 110 mln 

Fca

Fca patteggia e si impegna a pagare 110 milioni di dollari per risolvere una disputa con gli azionisti che avevano fatto causa al gruppo, accusandolo di avere fuorviato gli investitori americani sulle emissioni diesel in eccesso e, conseguentemente, di non avere rispettato leggi finanziarie federali.

Il patteggiamento deve essere prima approvato da un giudice federale.

(Fonte: Adnkronos)