Disabili: accordo tra Regione Liguria, Inail e Anmil per il reinserimento lavorativo

A beneficiarne saranno le persone infortunate sul lavoro con invalidità superiore al 33 per cento

disabili lavoro

Entra nella fase operativa il protocollo siglato tra Regione Liguria, Inail e Anmil (Associazione fra mutilati e invalidi del lavoro) in materia di reinserimento e integrazione lavorativa delle persone con disabilità da lavoro. Dopo quello di Imperia è stato infatti sottoscritto l’accordo operativo territoriale di Savona. A firmare il documento sono stati la vicepresidente e assessore alla Sanità della Regione Liguria, Sonia Viale, l’assessore regionale alle Politiche del Lavoro, Giovanni Berrino, il direttore della Direzione territoriale Inail di Savona e Imperia, Enrico Lanzone, e il presidente provinciale dell’Anmil, Giancarlo Bertana.

Previsti percorsi di inserimento personalizzati. Obiettivo dell’intesa, l’avvio di una collaborazione fattiva in logica di rete per sostenere azioni dirette a favorire la conservazione del posto di lavoro o l’inserimento in nuova occupazione, attraverso una metodologia condivisa. A beneficiarne saranno le persone infortunate sul lavoro con invalidità superiore al 33 per cento.

Tale collaborazione consentirà di intercettare, attraverso percorsi di inserimento personalizzati, le esigenze dei lavoratori infortunati, incrociandole con le richieste del territorio e, quindi, delle aziende. In questo modo si realizzano concrete opportunità di reinserimento lavorativo, elemento indispensabile di identità e inclusione sociale.

(Fonte: AdnKronos/Labitalia)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here