Donna perde conoscenza, evacuata da Alan Kurdi  

Una donna è stata evacuata dalla Alan Kurdi, la nave della ong tedesca Sea Eye, che si trova al largo di Malta. A prelevarla, ha riferito il governo della Valletta in un breve comunicato, un’imbarcazione militare maltese. Un portavoce della Sea Eye ha riferito che la donna viaggiava da sola ed era estremamente debole, perché affetta da malaria. Un portavoce del governo maltese ha detto all’agenzia dpa che, se richiesto, alla Alan Kurdi saranno fornite delle provviste. La nave si trova a circa 30 chilometri dalle coste maltesi in attesa di istruzioni.  

“Una donna di 24 anni è stata evacuata questa mattina da bordo della #AlanKurdi dopo che ha perso conoscenza e le sue condizioni mediche sono peggiorate. La permanenza a bordo mette in seria difficoltà la salute delle persone soccorse: hanno bisogno di sbarcare il prima possibile”, si legge in un tweet la Ong Sea Eye.  

Sulla Alan Kurdi rimangono quindi 63 persone. Più passano i giorni, più sale il rischio per la salute delle persone a bordo dove, evidenzia l’Organizzazione, “lo spazio è poco, i servizi igienici scarsi e le onde provocano mal di mare a una buona parte dei soccorsi”.  

(Fonte: Adnkronos)